Da Margas pratici consigli assicurativi per il professionista dell’edilizia.

Ingegnere, Perito Industriali, Architetto o Geometra? Svolgi attività di consulenza o progettazione nel settore dell’edilizia? Accetti incarichi di responsabilità o rilasci certificazioni?
Che si tratti di nuove costruzioni o interventi di ristrutturazione, dovresti dedicare una certa attenzione all’aspetto assicurativo. Qui di seguito ecco perché è importante non sottovalutare l’errore professionale, che chiunque ben operi può in buona fede commettere, e dotarsi dello strumento assicurativo idoneo. Stiamo parlando delle polizze di Responsabilità Civile (RC) Professionale per le professioni tecniche dell’edilizia.
La tua polizza deve essere tagliata su misura.
Una polizza deve sempre rispecchiare le tue esigenze. Deve cioè innanzitutto “coprire” i rischi legati alle attività che effettivamente svolgi.
Nel caso specifico della Polizza di RC Professionale è bene sapere che essa salvaguarda il professionista dalle richieste di risarcimento per danni causati a Terzi (tipicamente il cliente) a causa di errore professionale.
Quindi sarà essenziale fare in modo che oggetto dell’assicurazione siano esattamente le prestazioni professionali che offri e durante l’esercizio delle quali puoi causare un danno che potresti essere richiesto di risarcire. In ogni caso bisogna verificare che esse non siano esplicitamente escluse dal contratto ed eventualmente negoziarne l’inclusione.
Alcune garanzie più utili al professionista.
È’ utile anche sapere che le polizze di RC Professionale per il professionista dell’edilizia possono contenere una serie di garanzie utili come
l’estensione territoriale, le spese di salvataggio, i costi di difesa e le diarie per le eventuali comparizioni in giudizio; risarcimento danni per smarrimento di documentazione; le spese necessarie per il ripristino della reputazione del cliente.
La corretta assicurazione della Responsabilità Civile verso terzi in breve.
Ecco i punti che un professionista dell’edilizia dovrebbe tenere a mente assicurandosi per operare in tranquillità:
• preoccuparsi di affiancare la classica e basilare RCO/RCT con una RC Professionale specifica
• alla prima stipula scegliere una polizza ben fatta, riducendo le probabilità di dover cambiare assicuratore nel tempo
• nell’oggetto della polizza siano evidenziate le attività specifiche che si svolgono e che si ritiene possano essere ambito di richiesta di risarcimento danni
• in caso si opti per una polizza in convenzione con l’ordine professionale, si valuti se oggetto dell’assicurazione, massimali risarcitori, esclusioni, sotto-limiti sono adeguati al proprio rischio
• valutare la “robustezza” dei propri clienti e calibrare la polizza in modo che sia in grado di affrontare entità e qualità di richieste di risarcimento (garanzie, esclusioni, massimali, sottolimiti)
• concordare il massimo periodo di retroattività possibile
• in caso si voglia o si sia costretti a cambiare compagnia assicuratrice, preoccuparsi della continuità assicurativa
• guardare avanti assicurando la post-attività
e infine affidarsi a un partner assicurativo (un broker) con esperienza nel settore edile e in grado di selezionare le migliori coperture assicurative sul mercato
Maggiori dettagli in un articolo di approfondimento oppure contattando Margas
Per saperne di più:
Leggi qui: https://www.margas.it/rc-nelle-professioni-tecniche-dell-edilizia/
Contatta Margas: https://www.margas.it/contatti/
Ovvero contatta:
Ing. Nicola Burei
Margas S.r.l. Consulente e broker di assicurazioni
Via Buonarroti, 235 – 35134 Padova
Tel: 049.600271 Fax: 049.619060
E-mail: margas@margas.it
Contatta Margas: https://www.margas.it/contatti/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *