Consolidamento di un condominio mediante realizzazione di micropali precaricati

LA PROBLEMATICA AFFRONTATA
Si tratta di un intervento realizzato per stabilizzare un condominio in zona Ivrea To, affetto da molti anni da un cedimento differenziale delle fondazioni che ha determinato vistose crepe sui muri. Un porzione della struttura è l’unica sprovvista piano interrato e quindi quella con l’appoggio delle fondamenta più superficiale. Il dissesto ha avuto inizio subito dopo la costruzione e negli anni si è via via aggravato fino a rendere indispensabile un intervento di consolidamento. I Tecnici e i Consiglieri del Condominio hanno disposto vari fessurimetri e monitorato il dissesto che è risultato essere in continua evoluzione, in maniera lenta ma progressiva.

LE OPERE DI CONSOLIDAMENTO REALIZZATE DA SYSTAB
Si è deciso di operare trasferendo i carichi della porzione senza interrato in profondità mediante la realizzazione di micropali. Vista la necessità di realizzare i pali dall’interno con la minima invasività possibile e tempi rapidi, la Committenza ha optato per i micropali precaricati SYStab in quanto consentivano di operare con attrezzature dall’ingombro ridotto realizzando i pali in pochi giorni di cantiere. Inoltre il cantiere SYStab è un cantiere asciutto che non impiega acqua, fanghi né miscele cementizie.
La messa in opera di 12 pali precaricati di diametro 114 mm, è stata realizzata attraverso uno scavo e demolizione localizzata del solaio posto a livello del piano terreno, carotaggio della fondazione esistente e fissaggio delle piastre alla trave di fondazione, dopodichè utilizzando degli speciali martinetti idraulici sono stati infissi i pali modulari sfruttando il carico offerto dalla struttura stessa come contrasto. L’infissione è avvenuta senza produrre materiale di risulta né vibrazioni dannose per la struttura e per il palazzo confinante. I micropali sono stati spinti fino alla profondità media di 6 metri circa, quota alla quale hanno raggiunto le pressioni di progetto e sono stati fissati alla fondazione mediante le piastre in acciaio stesse.
La metodologia proposta da SYStab è alternativa alle tradizionali tecniche di palificazione ed ha permesso in questo caso di ottenere la sicurezza offerta dai micropali ma con una serie di vantaggi quali:
• tempi di esecuzione molto rapidi (nel caso specifico 3 giorni)
• nessuna produzione di terreno di risulta
• nessuna vibrazione che può essere molto dannosa per edifici lesionati
• la portata di ogni singolo micropalo è stata collaudata ed inoltre è stata eseguita 1 prova di carico secondo normativa vigente
• è stato eseguito un precarico per l’annullamento dei cedimenti primari, su ogni micropalo
• se il fabbricato da consolidare lo consente, è possibile il recupero di cedimenti e il sollevamento delle fondazioni, anche di notevole entità.
http://www.systab.it/
Lavoro eseguito da:
Committente: Privato
Data: febbraio 2018
Per ulteriori informazioni www.systab.it info@systab.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *