ULTIME NOTIZIE

HomeLe soluzioni tecnicheI pavimentiI PAVIMENTI: come fare per proteggere il parquet?

I PAVIMENTI: come fare per proteggere il parquet?

Il pavimento in parquet, molto elegante, raffinato ma anche molto delicato. Richiede una certa manutenzione, e soprattutto richiede tanta cura ed attenzione . Però per ovviare che il nostro amato pavimento si rovini o di dover spendere soldi per rivolgerci ad un professionista. basterà seguire dei semplici accorgimenti per proteggere il parquet. Un consiglio molto importante e che bisogna sempre arieggiare bene i locali dove è presente il parquet, così da evitare che l’umidità possa danneggiarlo. L’umidità deve, mediamente, essere intorno al 50%. Questo perché il parquet tende a ritirarsi se l’aria è troppo secca e a gonfiarsi se l’aria è troppo umida inoltre prestare molta attenzione anche alla temperatura, che dovrebbe in media essere tra i 15 e i 22°C. Ovviamente mai lavare il parquet buttandoci sopra direttamente l’acqua quindi, e da evitate le macchine a vapore ma sarebbe più appropriato utilizzare sempre uno strofinaccio umidificato con prodotti adatti per la pulizia del parquet. Inoltre essendo un tipo di pavimento molto delicato e facilmente soggetto a graffiarsi. Per proteggere il parquet dai fastidiosi quanto antiestetici graffi, si dovrebbe evitare di trascinare oggetti pesanti, mettere gommini sotto sedie, divani e tavoli. le macchine a vapore per la pulizia andrebbero evitate, mentre sono da preferire panni specifici per i parquet. Mentre nel caso dovesse insorgere il problema di dover fare lavori di manutenzione, il parquet va sempre protetto con fogli, teli o altri accorgimenti del genere. L’ultimo dei consigli per proteggere il parquet è quello di utilizzare prodotti pensati appositamente per questo tipo di pavimento, come la vernice e un prodotto ad acqua, la sua caratteristica è, trasparente, resistente al calpestio, hai graffi ed inoltre impedisce al legno di assorbire lo sporco, ed anche facile da applicare ed adatto a tutti i tipi di parquet, in media con 1 litro di prodotto si copre una superficie di circa 10 – 13 mq con un tempo di attesa per l’asciugatura di 24 ore va utilizzato un pennello piatto e largo o un rullino a pelo piatto Ovviamente se il parquet è da rinnovare, va prima carteggiato per eliminare la vecchia vernice e vanno passate 1 o 2 mani di prodotto intervallati di 24 ore, mentre se si vernicia su un legno nuovo vanno applicate 2 0 3 mani di prodotto. Altra tipologia di protezione è dato dalle cere, costituite da dispersioni di cere sintetiche o naturali in solventi idrocarburi o base d’essenza di trementina. La finitura a cera d’api è la più antica forma di protezione del parquet, ma per quanto molto bella non è quella più efficace. La cera va applicata con un panno pulito o con un pennello largo in piccole quantità e in modo uniforme, in media con 750 ml di prodotto si ricopre una superficie di 15 – 20 mq con tempi di essiccazione di 12 ore. Infine il parquet va trattato almeno 2 volte l’anno con oli naturali, di lino o di vaselina, in questo modo diventa più bello con il passare del tempo. Prima di cominciare, è utile pulire a fondo il pavimento per poter eliminare macchie o polvere e poi procedere all’applicazione con l’olio che va riscaldato a bagnomaria e va steso ancora caldo tramite un rullo, va lasciato in posa 30 minuti e successivamente con uno spazzolone avvolto con un panno di lana, ciò serve a distribuire uniformemente il prodotto eliminando l’olio in eccesso. Con un litro di prodotto si ricopre una superficie di circa 30 mq.
Infine ogni parquet comunque sia protetto dopo anni d’uso risulta al meglio del suo aspetto. Ciò è dovuto sia alla proprietà di gran parte delle specie legnose di essere fotosensibili, alterando così nel tempo il loro tono cromatico, sia al suo continuato quotidiano uso che, a poco a poco, può donare a questo un aspetto antico proprio delle cose vissute.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments

error: Contenuto protetto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi la Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi