RISTRUTTURAZIONI E NEWS: incremento di valore per gli immobili residenziali con il covid 19

14

Il dato per quanto riguarda gli immobili residenziali per le ristrutturazioni, è in qualche modo giusto, visto che la percentuale dell’8% è lievitata a seguito della prima ondata del covid 19. Ebbene si, perché l’esigenza dei possibili acquirenti  di immobili è cambiata, con la necessità di avere a disposizione terrazzi e giardini, visto il periodo di lungo lookdown di marzo 2020. Il dato è questo: la terrazza, in un appartamento può incrementarne il valore dal 5% ai piani bassi, ed arriva  fino al 8% ai piani alti. In questa forbilce tra il 5% e l’8%  rientrano invece gli incrementi di valore per i i piani intermedi. Diversamente, il giardino porta ad incrementi di valore che vanno dall’8% al 13%, il valore varia nell’ambito di questa oscillazione, a secondo delle città in cui sono situati gli immobili. Come per tutti i tipi di mercato, le suddette percentuali di incremento di valore, sono determinate da una forte domanda di spazi all’aperto, per le esigenze legate al covid 19. Ma la domanda continuerà ad essere tale, anche successivamente alla pandemia, per questo tipo di immobili residenziali con terrazze e giardini?

Ledùggi anche: LE NEWS DELL’EDILIZIA : le agevolazioni sulle ristrutturazioni, chi ne può usufruire? o LE RISTRUTTURAZIONI: quali sono gli adempimenti da fare per le detrazioni fiscali? o BONUS RISTRUTTURAZIONI: anche per il 2021 si rinnova il Bonus 50% Ristrutturazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *