SUPERBONUS 110%: possono utilizzare il bonus anche case di cura ospedali e caserme

 

E’ quanto riportato dall’articolo 34 dal Decreto Semplificazioni approvato dal Consiglio dei ministri, che introdiuce un articolo 10 bis all’articolo 119 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 e che fa specifica menzione di ulteriori categorie catastali alle quali possono applicarsi i lavori riportati in detto articolo 119. Ebbene le nuove categorie sono la B/1, B/2 e D/4, sul quale i proprietari, gli usufruttuari o i titolari di comodato d’uso, possono accedere al previsto Superbonus 110%. Le categorie catastali suddette riguardano Collegi convitti, ricoveri, orfanotrofi, ospizi, seminari e caserme, Case di cure ed ospedali.

Leggi anche:

SUPERBONUS 110%: le nuove scadenze fissate dal Decreto Semplificazioni

SUPERBONUS 110%: no alla modifica delle dimensione degli infissi.

SUPERBONUS 110%: scarica direttamente le nuove ceck list per il visto di conformità

SUPERBONUS 110% presto diventerà del 75%?

SUPERBONUS 110%: non solo il proprietario può usufruire del bonus

SUPERBONUS 110%: anche per l’ascensore si può usufruire del bonus ma solo a determinate condizioni

SUPERBONUS 110%: i requisiti dei pagamenti per le prestazioni lavorative

SUPERBONUS 110%: attenzione all’invio delle asseverazioni

SUPERBONUS 110%: cosa succede per gli immobili oggetto di sanatoria edilizia?

SUPERBONUS 110%: ma quando vanno inviate le asseverazioni dei lavori ?

SUPERBONUS 110%: cosa deve fare subito il proprietario per accedere al bonus?

SUPERBONUS 110%: l’unità immobiliare deve avere almeno tre impianti di proprietà

SUPERBONUS 110%: anche l’eliminazione delle barriere architettoniche può essere agevolato

SUPERBONUS 110%: oltre le asseverazioni dei tecnici anche la conformità?

SUPERBONUS 110%: un portale dedicato alle imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *