CONDOMINIO: la revisione delle tabelle millesimali.

Ma quando è possibile che le tabelle millesimali siano accettate all’unanimità?I casi sono due: quando risulta che esse siano la conseguenza di un errore, oppure qualora ci siano mutate condizioni per quanto riguarda una parte dell’edificio. Talora in conseguenza di lavori di sopraelevazione, ovvero per di incremento di superfici ovvero di un incremento o decremento delle unità immobiliari.
Per cui, essendosi alterati per più di un quinto il valore proporzionale dell’unità immobiliare, anche di un solo condomino, vanno riviste le tabelle millesimali ed il costo è pagato da chi ha dato luogo alla variazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *