I CANTIERI DI RISTRUTTURAZIONE: i documenti da conservare in cantiere?

Ricordiamo che in qualsiasi cantiere, di ristrutturazione, ma anche di nuova costruzione che ricada nell’ambito della direttiva dei cantieri temporanei e mobili, l’impresa appaltatrice deve conservare ed esibire agli enti preposti al controllo, una serie di documenti.
Addirittura la mancata esibizione immediata di alcuni di questi documenti,  potrebbe comportare sanzionamenti per le figure professionali attive in cantiere (Impresa appaltatrice, committente e coordinatore per la sicurezza del cantiere)
Vediamo i principali documenti:
Titolo edilizio acqusito per la realizzazione della ristrutturazione (Cila, Scia etc);
Notifica Preliminare (art. 99 D.Lgs. 81/08) con elementi che attestino l’avvenuto invio;
Cartello di cantiere;
Certificato Iscrizione al Registro delle Imprese;
Copia del documento unico regolarità contributiva (D.U.R.C);
• Copia della denuncia di inizio lavori all’Inps, Inail e Cassa Edile;
• Libro unico del lavoro vidimato dall’INAIL;
• Registro infortuni Vidimato dall’ASL;
• Tesserino di riconoscimento dei lavoratori in cantiere ;
• Copia del contratto di Appalto e dei contratti di subappalto con le relative autorizzazioni;
• Attestazione del responsabile dei lavori della verifica del possesso dei requisiti tecnico professionali delle imprese affidatarie dei lavori;
• Piano di Sicurezza e di Coordinamento (PSC) con le relative firme io del Documento unico di valutazione dei rischi (DUVRI) e del Documento di valutazione del datore di lavoro (Dvr)
• Verbali di verifica dell’applicazione del PSC, del POS fatta dal Coordinatore in fase di Esecuzione;
• Nomina del Coordinatore in fase di Esecuzione;
• Le nomine degli addetti e dei responsabili dei servizi di prevenzione e protezione, aventi corsi di formazione specifici, aggiornati, con requisiti professionali;
• Nomina del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) e attestato di formazione;
• Designazione del medico competente;
• sorveglianza sanitaria, mediante giudizi di idoneità dei lavoratori;
• Verbale di avvenuta consegna dei Disposizioni di Protezione Individuale ai singoli lavoratori;
• Libretti uso ed avvertenze per macchine;
• Dichiarazione del fabbricante dei quadri elettrici di cantiere;
• Schema dell’impianto di terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *