CONDONO EDILIZIO: come fare per calcolare il costo di costruzione?

Come ben sappiamo, il costo di costruzione, nel condono edilizio è una parte degli oneri di concessione, che si che si completano con gli oneri di urbanizzazione.
Oggi vogliamo fare un esempio pratico di calcolo del costo di costruzione previsto per le istanze di condono edilizio .
I parametri ed i relativi coefficienti sono rilevabili dalle delibere comunali che indicano i presupposti per il calcolo degli oneri concessori in genere. Per il Condono Edilizio, dette delibere sono state fatte in modo apposito.
Gli elementi che occorrono per calcolare il solo costo di costruzione sono:
1. Zona PRG esempio zona B
2. Caratteristica tipologica: esempio “a” =2%
3. Destinazione esempio “d”= 2%
4. Ubicazione esempio “c” 3 %
5. Anno di realizzazione 1982
6. Superficie Utile (Su) esempio = mq 85,00
7. Superficie non Residenziale (SnR) = mq 40,00
8. Costo di costruzione euro 75,00.
Per cui dalle tabelle comunali vanno rilevate:
• Caratteristica tipologica:“a” =2%
• Destinazione d’uso “d”= 2%
• Ubicazione “c” 3 %
• Superficie Utile (Su) = mq 115,00 + Superficie non Residenziale (SnR) = mq 40,00 x 0,60 = mq115,00+mq 24,00= mq 139,00.
L’esempio di calcolo del costo di costruzione è dato dalla seguente formula:
• Costo costruzione: Superficie mq 139,00 x Costo di costruzione euro 75,00 x (Caratteristica tipologica:“a” =2%) + (Destinazione d’uso “d”= 2%) + (Ubicazione “c” 3 %)= mq 139,00 x euro 75,00 x 7% = Euro 729,75.

Leggi anche: TI DIAMO UNA MANO PER: calcolare le riduzioni degli oneri concessori e delle oblazioni per il condono edilizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *